ALFIO PAPALE deputato Ars

«Esperienza e onestà al servizio dei cittadini»

ON. ALFIO PAPALE SU ETNA: “FRUIZIONE LIBERA SUL VULCANO, MA RESPONSABILE”.

Etna Papale
L’On Alfio Papale, deputato regionale di Forza Italia, ha accolto con favore l’iniziativa indetta per domani a Nicolosi, nel piazzale del Museo della Civiltà Contadina (Via Garibaldi 58), che prende spunto dal documento “Perché l’Etna non si può vietare” elaborato da Etnalibera. Alla manifestazione è stata invitata la deputazione nazionale e regionale con interventi programmati sul tema.
“L’Etna -ha detto Papale- è un vero patrimonio dell’umanità, della gente del territorio e per questo deve avere una libera, ma responsabile, fruizione. Mi sento di condividere il documento di Etnalibera perché ritengo sia opportuno individuare dei percorsi che non vietino il libero escursionismo, ma allo stesso tempo siano sicuri per raggiungere la sommità del nostro vulcano. Sarebbe opportuno incentivare e sostenere corsi di specializzazione sulla conoscenza e fruizione del vulcano al fine di evitare eventuali disavventure agli escursionisti. Per di più, è necessaria una presenza costante delle forze di soccorso montane, che non possono solo reggersi sulla disponibilità del volontariato”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 9 luglio 2015 da .

Contatti

Segreteria Papale tel. 3400592409
luglio: 2015
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Alfio Papale Facebook

Alfio Papale su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: