ALFIO PAPALE deputato Ars

«Esperienza e onestà al servizio dei cittadini»

L’ONOREVOLE ALFIO PAPALE HA PRESENTATO ALL’ARS MOZIONE SU “IMU TERRENI AGRICOLI MONTANI”

etna-2015-bis
Come annunciato con il manifestarsi della questione e compatibilmente con i lavori d’Aula, l’on. Alfio Papale, deputato all’Ars, ha presentato in data 20 Gennaio 2015 al Governo regionale un’apposita mozione sul tema “Imu terreni agricoli montani”.
Nella mozione Papale ha sollecitato il governo regionale «ad intervenire, con l’urgenza dovuta, presso il Governo Nazionale per l’annullamento dell’IMU per tutti i territori agricoli, considerando che la data di scadenza del pagamento, per l’intero anno 2014, è stata fissata al prossimo 26 gennaio, tenendo conto altresì che far pagare l’IMU ai proprietari di terreni agricoli sarebbe un colpo mortale all’agricoltura siciliana, da parecchi anni già in crisi e scongiurare così il serio rischio che, con l’accrescimento della pressione fiscale, i terreni in questione possano essere abbandonati».
La mozione è stata firmata anche dagli onorevoli Falcone, Assenza, Figuccia, Grasso, Milazzo e Savona.
———-
8 Gennaio 2015
“Far pagare l’Imu ai proprietari di terreni agricoli montani sarebbe un colpo mortale all’agricoltura siciliana, da parecchi anni già in crisi. I terreni con l’accrescimento della pressione fiscali saranno così abbandonati”.
E’ questa la preoccupazione dell’on. Alfio Papale, deputato all’Ars, che a breve presenterà al Governo regionale un’apposita interrogazione con la precisa richiesta da inoltrare poi al Governo nazionale di intervenire sulla questione “Imu terreni agricoli montani”.
Fino al primo dicembre scorso, infatti, i terreni situati nei Comuni montani ed in quelli parzialmente montani erano esenti in tutto o in parte dall’imposta sugli immobili.
Dopo il primo dicembre, il Governo ha reso noto che il criterio per distinguere i Comuni montani è quello dell’altitudine: nei centri che sorgono ad un’altezza superiore ai 600 metri sul livello del mare l’esenzione sarà totale; nei Comuni posti fra i 281 e i 600 metri di altitudine saranno esonerati dal pagamento Imu soltanto i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali.
La data di scadenza del pagamento per l’intero 2014 è stata fissata al prossimo 26 gennaio 2015.
“Il Governo regionale -dice Papale- deve farsi portavoce dinnanzi al Governo nazionale per la revisione di questo provvedimento e chiedere che vengono considerati come montani solo i terreni che si trovano al di sopra di quota 400 metri”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 gennaio 2015 da .

Contatti

Segreteria Papale tel. 3400592409
gennaio: 2015
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Alfio Papale Facebook

Alfio Papale su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: